Festa Battesimo Napoli Vomero

27 aprile 2015

 

Festa Battesimo Napoli

  • battesimo catering casadiu
  • battesimo catering casadiu
  • battesimo catering casadiu
  • Campi Estivi offerte
  • battesimo catering casadiu
  • Campi Estivi bambini
  • battesimo catering casadiu
  • battesimo catering casadiu
  • battesimo
  • torta e confetti battesimo
  • battesimo
  • Casa di ù arte
    Casa di ù arte
  • battesimo catering casadiu
  • battesimo catering casadiu

OFFERTA WEB Festa Battesimo Napoli -> SPECIALE EVENTI a 285 euro

Fitto locale in esclusiva a soli 285 euro!

Casa di Ù è la location perfetta per i tuoi eventi a Napoli, nel cuore del Vomero.
Un’atmosfera curata nei minimi dettagli, in un locale moderno e dal design originale. Puoi organizzare Feste ogni tipo, come Promesse di Matrimonio, Feste del Pancione (baby shower), ecc, in particolare vogliamo parlarti della Festa Battesimo Napoli.

Puoi decidere di affittare soltanto il locale (al prezzo web di 285 euro) oppure chiederci di personalizzare il tuo evento come desideri: dj music, serate a tema, cene con delitto, musica live, incontro con lo scrittore del cuore, esibizioni teatrali, fotografo, bomboniere, video.

L’offerta lancio è valida solo per il web e fino a esaurimento date.
Verifica subito la tua data e potrai organizzare il tuo evento a Casa di Ù a soli 285 euro

BLOCCA SUBITO IL PREZZO WEB per Festa Battesimo Napoli o per altre feste:
Telefonaci al numero 081.191.366.51
– oppure scrivici all’indirizzo info@casadiu.com indicando data e tipologia di evento e ti risponderemo entro 24 ore!
Per aderire all’offerta indica al telefono o nell’e-mail il riferimento “WEB EVENTI”.
La richiesta è gratuita e non impegnativa.

OFFERTA “SPECIALE WEB”: FITTO LOCALE IN ESCLUSIVA A SOLI 285 EURO!
Casa di Ù: una location speciale ad un prezzo unico

Ecco come potrebbe essere il catering riservato alla tua festa battesimo

 

 

Cocktail di benvenuto

Fritturine e Bruschette
Frittura mista italiana
Bruschette miste con verdure e formaggi
Zeppoline alle alghe

Tagliere dello Chef
salumi formaggi e sorprese colorate

Pane tostato con
verdure e formaggio
provola di agerola e salame nolano

Primo piatto a scelta
Pasta alla siciliana
pasta e patate con provola
lasagna
paccheri con salsicce e verdure
paste e fagioli con cozze

Bevande incluse

Vino Bianco e Vino rosso
Coca Cola e Acqua

Extra a richiesta

Finger food  ……………2 a persona
(eleganti bicchierini con aromi e spume fantasia di cucina Fusion)

Per ogni persona in più________10 €
Pacchetto 30 consumazioni_____95 €
Fotografo e riprese video_______da quotare
Dj o musica live_____________da quotare
Performance teatrali__________da quotare
Domenica e Festivi___________80 €
Sabato___________________40 €
Menù per celiaci____________da quotare

Locale

Splendida location nel cuore del Vomero, oltre 250 mq, climatizzati,  divisi su due livelli , con massimo comfort per gli adulti con libreria, galleria d’arte, artCafè e per i bambini con spazio teatro, area giochi, lavagna a parete più lunga di napoli (oltre 13 metri)

Indirizzo 

Via Carelli 19, a pochi passi da via Luca Giordano, a 100 mt dallo Stadio Collana.
Fermata metro consigliata : Quattro Giornate.
Garage convenzionati a pochi passi – 

Orari di Apertura

Sempre aperto per Eventi Privati, anche nelle festività e la domenica. Orari di Apertura al pubblico dalle 8:00 alle 20:00 dal martedì al sabato. 

BLOCCA ORA LA TUA DATA per la Festa bambini
TEL 081.19136651 oppure compila i campi di seguito ti ricontattiamo Noi !


Selezionare la data da verificare


PRIMA DELLA FESTA, C’E’ la CERIMONIA e allora ALCUNE COSE DA SAPERE SUL BATTESIMO 

Il regalo più tradizionale per il Battesimo è sicuramente la catenina con ciondolo o la collanina, in argento o oro, generalmente portata in dono dal padrino o dalla madrina di Battesimo.

Arrivati al giorno più speciale per un bimbo, cioè il Battesimo, si comincia a pensare a quale possa essere il regalo perfetto per lui/lei; considerando che è ancora così piccolo si sfrutta l’idea di una bella catenina con ciondolo o collanina normale da poter usare una volta cresciuti.

Per una Festa Battesimo Napoli, essendo un evento tanto importante,  ci si indirizza generalmente verso gioielli in in oro, oro bianco o argento.
Vediamo una lista guida delle varie collane e catenine.

Il classico gioiello per Battesimo è una catenina in oro semplice, spesso accompagnata da un ciondolo o da un piccolo crocefisso.
Quali catenine esistono? E con cosa possiamo abbinarle?

Come dicevamo prima, le catenine possono essere in oro, argento o oro bianco ovviamente sono tutte e tre differenti nel prezzo, sta a voi decidere quale prendere tenendo conto di quanto volete spendere.
Se la spesa per voi non è un problema allora potreste puntare più su qualcosa in oro bianco o oro giallo, perchè l’argento bene o male potrebbero regalarglielo in altre cerimonie, mentre l’oro è qualcosa di unico che rimane per sempre.

Scegliere la collana per il Battesimo

Le catenine dovrebbero avere la misura di almeno 50/60 cm, se volete che possa indossarlo una volta cresciuto.

Le collanine più richieste in questi ultimi anni, sono quelle sottili, composte da piccole catenelle e con la piastrina su cui è inciso il nome e la data di nascita, sul dietro o sul davanti.

La collana più tradizionale e utilizzata nei Battesimi negli anni passati, era invece, quella con le catene leggermente più grandine e con una croce talvolta in oro, o in argento con i bordi in oro.
Sicuramente, anche le catenine in argento fanno il loro effetto, soprattutto se sono abbinate a ciondoli

Ciondoli, Medaglie e Crocefissi

Se assieme alla catenina scegliete un ciondolo è bene scegliere con attenzione il tipo di ciondolo da inserire: teneri e con qualche brillantino, se si tratta di una bimba, e più sobri per i maschietti.

Se desiderate che il battesimando indossi il ciondolo, anche una volta cresciuto, sarà meglio evitare figure  troppo infantili; anche se, sul momento, sembrano adatte.
Ad esempio, per un maschietto, evitiamo l’acquisto di ciondoli a forma di angioletti, cuori, orsacchiotti e pupazzetti vari: meglio una medaglietta con il suo segno zodiacale o il tradizionale crocefisso.

Molte di queste collane hanno già qualcosa di brillante su tutto il giro collo e, spesso, sono già abbinate a ciondoli con forma di angioletto, di cuore, segno zodiacale e, ovviamente, di croce, semplice o più elaborata.
E’ tradizione far incidere qualcosa sulcrocefisso o sulla medaglietta, che ricordi in modo indelebile il lieto evento del Battesimo e la gioia della Festa Battesimo Napoli.

Le incisioni più comuni, sulle medagliette, sono: Le inizali del bambino, la data del sacramento o unafrase di augurio per il Battesimo.

Per quanto riguarda i prezzi delle catenine, variano a seconda del materiale (oro, platino o argento), del modello, della lunghezza e se le volete con ciondolo o senza ciondolo.
In tal caso, ovviamente, si aggiunge il costo del ciondolo, al prezzo della collana.

Insomma c’è l’imbarazzo della scelta: oro, argento, medaglia, crocefisso..
Ricordate, solamente, che non è importante il suo valore economico: è importante che la collana del Battesimo rappresenti il vostro amore verso il piccolo battesimando, perchè è di questo che avrà bisogno nella sua vita.

La madrina di battesimo è una figura molto importante all’interno della vita di un bambino. Oltre che in occasione della cerimonia in chiesa e presso la Festa Battesimo Napoli, alla sua presenza si svolgono tutti i momenti importanti dell’esistenza del figlioccio e insieme ad essa la madre ha un ruolo fondamentale nella crescita e nell’educazione dei nuovi nascituri.

Essere scelte come madrine significa aver dimostrato di avere un legame molto particolare con il bambino in questione, che sia maschio o femmina.
La scelta di solito ricade infatti sulle amiche di famiglia o sulle stesse parenti, che siano zie di sangue o acquisite poco importa, l’importante è che siano sempre vicine e presenti nella vita di tutti i giorni.

La quotidianità è infatti molto importante perché permette alle madrine di conoscere a fondo una nuova personcina fin dai suoi primi vagiti.

Per questo motivo, si crea di solito tra madrina e figlioccio un legame molto forte così come vuole lo stesso istituto della madrina, previsto dalla chiesa.

Assodato quindi che le madrine abbiano un ruolo fondamentale nella vita di ogni figlioccio, è chiaro che quando si viene scelte come madrine, è necessario fare un regalo all’altezza di questo ruolo.

In particolare, viene quindi richiesto – cosa che comunque varia anche a seconda della confidenza esistente con i genitori del nascituro – alla madrina di corrispondere un regalo importante, tanto quanto lo è stata la scelta di lei come assistente della vita del bambino.

Di solito le madrine optano per regali importanti come oggetti d’oro: tra questi collanine, braccialetti ma anche ciondoli, solitamente con l’iniziale del bambino o della bambina in questione o con il loro segno zodiacale, laddove non si facciano consigliare dai genitori nella scelta del regalo più opportuno.

Ci sono genitori che preferiscono regali meno onerosi o più utili come le carrozzine, i passeggini, le culle, tutti preziosi doni che potrebbero aiutarli economicamente a garantire il meglio per i propri bambini.

Ma ci sono anche madrine che non disdegnano di conservare loro, di proprio pugno, un conto corrente intestato al bambino, vincolato di solito alla maggiore età, dove col tempo versare il proprio contributo perché questi possa goderne, insieme agli interessi, in un momento molto delicato della sua vita, com’è l’affacciarsi all’età adulta.

Ogni caso è diverso ma sembrano tutti concordare sulla necessità di un regalo importante, qualsiasi esso sia, che, a seconda della confidenza esistente tra madrina e genitori del bambino, può cambiare.
La cosa che qui sembra essere il motivo principale del regalo, è che questo sia comunque molto sentito.

ll Padrino di Battesimo – Requisiti e documenti necessari

Quali sono i requisiti del padrino e quali sono i documenti che occorrono per ottenere il certificato di idoneità di Padrino di Battesimo.

Se siete stati scelti per ricoprire l’importante ruolo del Padrino in un battesimo di un vostro nipote o di un figlio di amici, dovete sapere che è necessario rispondere a determinati requisiti e fornire una documentazione che attesti la vostra idoneità per questo incarico.

L’idoneità del padrino è valutata in base a requisiti religiosi e di coerenza con la dottrina cattolica, ma anche in base alle attitudini per ricoprire un ruolo nella futura crescita e educazione religiosa del bambino che deve essere battezzato.

Prima di vedere quali sono i documenti necessari, vediamo quali caratteristiche bisogna avere per potersi presentare come Padrino.

Requisiti del Padrino di Battesimo

Per prima cosa il futuro Padrino deve aver compiuto sedici anni, deve essere designato dai genitori del battezato, deve avere ricevuto tutti i sacramenti dell’iniziazione cristiana, quindi Battesimo, Confermazione e Eucarestia e soprattutto deve appartenere alla Chiesa Cattolica.

Deve confessarsi regolarmente e andare a Messa ogni domenica e ad ogni festività, deve credere a tutto quello che la Chiesa professa, non può essere il padre o la madre del battezzando, alcuni dicono che non si può fare il Padrino se si è sposati solo civilmente, errato questo avviene da Chiesa a Chiesa, alcuni accettano lo stesso persone sposate con solo il rito civile, quindi è bene informarsi e fare un colloquio con il Parroco.

Un altro requisito che bisogna avere per fare il Padrino è quello di non essere separati e conviventi (non sposati) con un’altra persona, quindi, non è possibile proporsi come padrini se si è:

Divorziati, separati che convivono, conviventi

Se non siete divorziati, ma solo separati o se siete state costretti a subire un divorzio: potete proporvi come Padrino, informando di ciò il Parroco.

Documento di idoneità del Padrino:

Quindi per poter fare il Padrino bisogna rivolgersi al Parroco della Parrocchia dove si è domiciliati e portare, come documenti, l’estratto del proprio Battesimo e quello della Cresima.

A questo punto, il Parroco vi darà un certificato di idoneità che dovrete consegnare  alla Parrocchia dove avverrà il Battesimo, per valutare la vostra attitudine a ricoprire questo ruolo

Una volta portati i certificati di Battesimo e Cresima, il Parroco vi consegnerà un modulo da compilare, questo modulo si chiama “Certificato di Idoneità” che serve per dare più informazioni possibili al Parroco sulla persona che si propone come Padrino.

Il certificato di Idoneità è un giuramento che si fa davanti a Dio, quindi bisogna essere consci di ciò che si sta per fare e di ciò che si sta per scrivere, bisogna prima di tutto avere conseguito, come avevamo scritto prima, ai sacramenti Battesimo, Confermazione e Eucarestia, ma soprattutto bisogna mantenere parola di ciò che si sta promettendo e delle regole da seguire per poter fare il Padrino, ve le ricordate? Non essere divorziati, avere sedici anni e così via.

Questo certificato è composto così; Comincia con la descrizione della Parrocchia a cui fate parte voi e dove verrà Battezzato il bimbo, quindi, nome della Parrocchia, il Comune dove è situata la Parrocchia, la via, il numero la provincia e il C.A.P e ovviamente il nome e cognome del figlioccio.

Fatto ciò ci dovrete compilare una sezione con i vostri dati, ovvero: il nome e il cognome del Padrino, il luogo e la data di nascita e la data di quando avete ricevuto il Sacramento del Battesimo e oviamente la richiesta per fare il Padrino: “richiedo di essere ammesso all’incarico di Padrino” etc etc.

Ci sarà successivamente un paragrafo per le annotazioni sulla Cresima e sul Matrimonio, qualora non vi fossero annotazioni a riguardo, scrivete “nessuna annotazione di Cresima o nessuna annotazione di Matrimonio”.

Se invece ci fossero delle annotazioni a riguardo allora dovrete scrivere quando avete ricevuto il Sacramento della Cresima e in quale Parrocchia, lo stesso vale per quanto riguarda il Matrimonio.

Altre annotazioni riguardano ciò che abbiamo descritto prima, ovvero, il Padrino dovrà scrivere se è o meno Divorziato se frequenta regolarmente la Messa, tutto ciò lo troverete qualche paragrafo più in alto.

Finito di scrivere per bene tutti i dati vostri, alla fine del modulo si scriverà la data del rilascio e, a questo punto, il Parroco timbrerà e firmerà.

Tenete presente che non tutti i moduli di Idoneità sono identici a come ve li abbiamo descritti ora, saranno molto simili, alcuni chiederanno più cose altri meno, valgono comunque tutti quanti come certificato di Idoneità.

Qualora non foste idonei per questo incarico, sempre a seconda del parare del Prete non potrete adempiere all’incarico di Padrino, invece se risultaste idonei con la firma ed il timbro del Parroco sarete subito ammessi come Padrini del piccolo.

Adesso che sapete tutto sulla cerimonia  e sull’iter per realizzarla, non vi resta che pensare con gioia ed entusiasmo all’organizzazione della Festa Battesimo Napoli!

Blocca subito la tua data!

– Telefonaci al numero 081.191.366.51 
– oppure scrivici all’indirizzo info@casadiu.com indicando data e tipologia di evento e ti risponderemo entro 24 ore!