In Svezia i nonni riceveranno uno stipendio per badare ai nipoti

In Svezia scelgono di riconoscere ufficialmente il contributo dei nonni

Stipendio ai nonni

Sappiamo bene quanto il contributo dei nonni sia prezioso per noi genitori. Secondo una stima di Coldiretti un nonno su tre aiuta il bilancio familiare con la propria pensione, e un esercito di 12 milioni di nonni si prendono cura dei nipoti nella vita quotidiana.

Un lavoro vero e proprio, ripagato, certo, dall’amore dei nipotini e dalla riconoscenza dei figli, ma che in Svezia hanno deciso di riconoscere anche economicamente. Una misura governativa recente ha, infatti, stabilito che i nonni guadagneranno circa 700 euro al mese per prendersi cura dei propri nipoti nei giorni feriali.

Una decisione che ha permesso alle mamme lavoratrici di affidare ai nonni i propri figli senza avvertire la sensazione di dover chiedere continuamente un favore, e alle nonne di sentirsi più produttive. Il programma pilota è iniziato a febbraio 2017 in due province: Dalarna e Stoccolma.

Nella fase iniziale circa 1000 famiglie hanno partecipato e 6 mesi dopo l’inizio di questo programma, e in base ai risultati dell’analisi, sarebbero state aggiunte altre province svedesi.

L’obiettivo più ampio del programma è di incentivare il lavoro dei genitori e ottimizzare il livello di occupazione del Paese aiutando a trovare lavoro a chi, per motivi organizzativi o economici, non era in grado.